Entra nel mondo dei fumetti agli inizi degli anni ottanta, collaborando con Giovanni Romanini; è in seguito tra i fondatori della rivista Trumoon su cui si fanno le ossa numerosi esponenti della cosiddetta “Scuola Salernitana”. In seguito, dal 1982, comincia la sua carriera professionale illustrando storie sceneggiate dall’autore Max Bunker per Alan Ford.

Grazie anche a queste esperienze entra in contatto con l’editrice If e con altre testate del settore, tra cui Topolino (Arnoldo Mondadori Editore) e L’Intrepido (Universo). Entra infine nello staff dei disegnatori della scuderia Bonelli, lavorando alle tavole di Mister No, Martin Mystère e di Tex. Per la Dardo assieme a Gianfranco Manfredi ha creato graficamente e disegnato il personaggio Gordon Link. Attualmente si occupa della realizzazione degli albi di Zagor.

Commenti

commenti