Giuseppe De Nardo, sceneggiatore, è nato il 3 marzo 1958, a Napoli e ha seguito gli studi classici, laureandosi poi in Architettura. Vive e lavora a Pellezzano, in provincia di Salerno. Le prime esperienze in campo fumettistico fanno capo alla fanzine “Trumoon“, vera palestra per quasi tutti i fumettisti della scuola salernitano-partenopea. Nel 1992, la pubblicazione della sua prima storia breve per la rivista “Intrepido”. La collaborazione alla testata di punta dell’editrice Universo proseguirà fino al 1995, con la serie “Billiteri” (disegnata inizialmente da Bruno Brindisi, poi continuata da Luca Vannini e altri) e con il mensile “Billiband” (disegni di Vannini e Daniele Bigliardo). Nel 1995, De Nardo prende a collaborare con la Sergio Bonelli Editore, scrivendo per Dylan Dog (“La città perduta”, n. 137, e “Sperduti nel nulla”, Almanacco della Paura 1999). Ha debuttato su Julia con il n. 7 della serie, “La lunga notte di Sheila”, su soggetto di Giancarlo Berardi, per poi venire inserito in pianta stabile nello staff di Dylan Dog e di Le Storie, collana per la quale ha firmato il primo albo Speciale, “Uccidete Caravaggio!“, approdato in edicola nell’estate del 2014.

Commenti

commenti