L’Area Japan del FantaExpo nasce nel 2012 con l’intento di divulgare la cultura orientale e intrattenere il pubblico con varie e interessanti attrazioni. È possibile divertirsi con attività di vario genere: la pesca dei pesciolini, che piace tanto anche ai più piccoli, la preziosa arte degli origami, l’albero di Tanabata per esprimere ogni tipo di desiderio e la vestizione del kimono, per offrire a chiunque l’occasione di indossare gli abiti giapponesi più famosi.

Negli anni lo spazio dedicato a questa area diviene più grande, grazie anche alla maggiore popolarità che riesce ad acquistare. Questo piccolo angolo di Giappone si evolve, aggiungendo nuovi e interessanti spunti, volti a donare una maggiore esperienza per quanto riguarda l’apprendimento della cultura orientale. Dopo l’ultima edizione della fiera cambia, inoltre, anche la denominazione dell’area: da “Area Japan” il nome diviene “Kitsune No Dojo”: i termini indicano, letteralmente, la “Scuola della Volpe”, che riportano alla concezione di un ambiente di apprendimento. Analogamente ad esso, l’obiettivo di questo speciale luogo è la formazione e la crescita dei clienti. Ad esempio lo stand della pesca dei pesciolini insegna a focalizzare l’attenzione su un solo punto; lo stand dello Tsuro allena la logica, capacità necessaria per vincere; mentre il settore degli origami fornisce nozioni di geometria.

La terra del Sol Levante vi accoglierà al FantaExpo!

Condividi:

Commenti

commenti